In accordo con la Delibera N. 42/13/CIR dell’AGCOM (Autorità Garante delle Comunicazioni) la pagina Gestione Mittenti permette di visualizzare, caricare e salvare gli Alias (mittente SMS personalizzato), ovvero il codice alfanumerico di 11 caratteri che normalmente si utilizza per caratterizzare i messaggi SMS di qualità Alta, inviati tramite Mobyt.

Al fine della costituzione degli alias sono ammissibili soltanto i seguenti caratteri:

  1. le lettere dell’alfabeto internazionale minuscole e maiuscole;
  2. le lettere minuscole accentate presenti nella tastiera italiana;
  3. le cifre da 0 a 9;
  4. lo spazio e i comuni segni di punteggiatura;
  5. comuni simboli di valuta;
  6. comuni simboli matematici;
  7. simboli utilizzati in internet.

Per un elenco dettagliato e per i casi specifici consulta il paragrafo 4.

Pagina gestione mittenti

La pagina permette di visualizzare la lista dei propri mittenti suddivisa per mittenti alfanumerici e numerici, il loro stato, la ragione sociale associata e la data di creazione. Cliccando sull’apposita icona è possibile ordinare i mittenti in ordine alfabetico crescente o decrescente.

Il mittente può assumere i seguenti stati:
- in attesa di conferma;
- confermato;
- bloccato.

1. Creazione mittente alfanumerico

Per creare un nuovo mittente alfanumerico è sufficiente cliccare sull’apposito pulsante in alto a destra.

Si aprirà quindi una finestra dove, in conformità con la Delibera AGCOM, ti sarà richiesto di inserire i seguenti dati:
• Mittente
• Nome e cognome di una persona di riferimento
• Ragione sociale dell’azienda;
• Sede Legale (indirizzo, CAP e città);
• Partita IVA e Codice Fiscale;
• Contatto preferenziale (a scelta fra telefono fisso, telefono aziendale, fax, email, email certificata PEC o un indirizzo web).

Una volta richiesta l’approvazione, il mittente ed i dati correlati saranno inviati al database del Garante delle Comunicazioni che approverà o meno l’alias utilizzato. Il mittente resterà in stato “IN ATTESA DI CONFERMA” fino all’approvazione o meno da parte del Garante.

2. Creazione mittente numerico

Per creare un nuovo mittente numerico è sufficiente cliccare sull’apposito pulsante in alto a destra sopra l’apposita sezione. Si aprirà quindi un pop-up dove ti sarà richiesto di inserire il numero che si vuole utilizzare come mittente.


Anche in questo caso il mittente resterà in stato “IN ATTESA DI CONFERMA” fino all’approvazione o meno.

3. Eliminazione mittente alfanumerico / numerico

Cliccando sull’apposita icona a fianco del mittente è possibile eliminare un mittente non più utilizzato. Si aprirà quindi una finestra in cui ti sarà richiesto di confermare l’eliminazione del mittente.

4. Set di caratteri ammessi per la costituzione di un Alias

Con riferimento al paragrafo 6.2.1 “GSM 7 bit Default Alphabet” dello standard tecnico “Digital cellular telecommunications system (Phase 2+); Universal Mobile Telecommunications System (UMTS); LTE; Alphabets and language-specific information”, 3GPP TS 23.038 version 11.0.0 (2012-10) Release 11, per la costituzione degli alias è ammissibile solo quanto segue:

  1. le lettere dell’alfabeto internazionale minuscole e maiuscole:
    ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVXYWZ (codici HEX rispettivamente da 41 a 5A)
    • abcdefghijklmnopqrstuvxywz (codici HEX rispettivamente da 61 a 6A)
  1. Le lettere minuscole accentate presenti nella tastiera italiana:
    • èéùìò (codici HEX rispettivamente da 04 a 08)
    • à (codice HEX 7F)
  1. Le cifre da 0 a 9
    • 0123456789 (codici HEX rispettivamente da 30 a 39)
  1. Comuni segni di punteggiatura:
    • SP (spazio: codice HEX 20)
    • ! (punto esclamativo: codice HEX 21)
    • ‘ (apostrofo: codice HEX 27)
    • , (virgola: codice HEX 2C)
    • . (punto: codice HEX 2E)
    • : (due punti: codice HEX 3A)
    • ; (punto e virgola: codice HEX 3B)
    • ? (punto interrogativo: codice HEX 3F)
• “ (virgolette, codice HEX 22)
  1. Comuni simboli di valuta
    • € (euro: codice di due caratteri HEX 1B 65)
    • £ (lira: codice HEX 01)
    • $ (dollaro: codice HEX 02)
  1. Comuni simboli matematici
    • % (percentuale: codice HEX 25)
    • ( (parentesi tonda aperta: codice HEX 28)
    • ) (parentesi tonda chiusa: codice HEX 29)
    • + (più: codice HEX 2B)
    • – (meno o anche trattino: codice HEX 2D)
    • = (uguale: codice HEX 3D)
  1. Simboli utilizzati in internet:
    • @ (chiocciolina o “at” : codice HEX 00)
    • _ (sottolineato o “underscore” : codice HEX 11)
    • # (cancelletto o “hash” : codice HEX 23)
    • & (and: codice HEX 26)
    • * (asterisco o “star” : codice HEX 2A)

In definitiva, la lista dei caratteri ammessi e le relative codifiche in esadecimale ETSI da utilizzare nella trasmissione degli SMS/MMS nonché le relative codifiche in esadecimale UTF-8 da utilizzare nella comunicazione verso la banca dati dell’Autorità sono:


Di conseguenza, la tabella dei caratteri utilizzabili organizzata secondo la codifica ETSI è la seguente.

Note:
  • SP corrisponde al carattere spazio;
  • 1) non è un carattere ma indica il codice (HEX 1B) da anteporre per indicare i caratteri presenti nella Extension table. In particolare alla codifica HEX 1B 65 corrisponde il carattere €, la cui codifica UTF-8 è E2 82 AC. Il carattere € è l’unico carattere utilizzabile della Extension table;
  • In ciascuna cella è riportata in prima riga il carattere relativo alla codifica secondo lo standard 3GPP TS 23.038 version 11.0.0 (2012-10);
  • In seconda riga è riportata la relativa codifica UTF-8 da utilizzare nelle comunicazioni verso il DB dell’AGCOM.