MOBYT BLOG

MOBILE MARKETING E COMUNICAZIONE DIGITALE PER AZIENDE

Campi data: per inviare reminder SMS al momento giusto

Reminder SMS - Inviare sempre al momento giusto

Nel direct marketing non conta solo il come si decide di comunicare con il cliente ma anche il quando. Ecco perché in Mobyt abbiamo pensato di lavorare ai nuovi Campi Data, dei campi anagrafici da legare a ciascun Contatto, utilizzabili sia per programmare l’invio di reminder SMS che per far parte del testo dell’SMS. Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono i possibili utilizzi di questa nuova funzionalità.

Campi Data: registrare le date importanti dei clienti

Con i nuovi Campi Data sarà possibile registrare fino a due date importanti per ogni singolo contatto, oltre alla data di compleanno (abbiamo di recente parlato dell’importanza di inviare SMS di compleanno qui).

Reminder SMS - Esempio anagrafica

Questi Campi Data potranno essere utilizzati per:

  • programmare l’invio di un reminder SMS (tramite l’SMS Ricorrenza)
  • essere inserite all’interno del corpo del messaggio

Programmare l’invio di un reminder SMS a partire da un Campo Data

L’utilizzo dei nuovi Campi Data è utile per programmare invii di SMS ai propri clienti a partire da una data specifica, precedentemente associata in Rubrica a quel Contatto. È perfetta quindi per inviare reminder SMS per appuntamenti, rinnovo di abbonamenti, scadenze polizze, tagliandi dell’automobile ma anche per inviare promozioni ai clienti dopo un certo numero di giorni/settimane dalla data del primo acquisto. Basta, in fase di programmazione del messaggio, selezionare l’invio Ricorrenza (Invii Speciali) e il Campo Data desiderato, indicando poi a distanza di quanti giorni si vuole inviare l’SMS al cliente e a che ora.

Reminder SMS - esempio invio

Per utilizzare questa funzione, è ovviamente necessario registrare in rubrica, per ciascuno dei contatti, la data desiderata, in maniera da poterla selezionare al momento dell’invio.

Questa funzione si presta bene ai fini della fidelizzazione del cliente in quanto permette di registrare delle date importanti come ad esempio:

  • la data del primo acquisto (Negozi fisici, e-commerce);
  • la data dell’ultimo acquisto (Negozi fisici, e-commerce);
  • la scadenza di un abbonamento (Aziende di trasporti, palestre, centri sportivi, editori);
  • la scadenza di una polizza (Assicurazioni);
  • la scadenza di moduli da presentare e tasse da pagare (Commercialisti)
  • …e molto altro, a seconda del settore merceologico e della tipologia di azienda

In questo modo è possibile ricontattare il cliente ciclicamente e sempre al momento giusto, mantenendo vivo il rapporto con lui, dall’altra parte, gli si offre anche un servizio in più, visto che lo si contatta per ricordargli qualcosa.

Includere uno dei Campi Data nel corpo del messaggio

Ma l’utilità dei Campi data non finisce qui. Oltre ad utilizzare le date per indicare al sistema quando inviare l’SMS, si può anche includere la data stessa all’interno del messaggio. Basterà selezionare, al momento dell’invio, il Campo Data desiderato tra le diverse variabili presenti nell’elenco. In questo modo il reminder SMS ricevuto dal cliente sarà completo perché questo potrà visualizzare anche la data precisa da ricordare.

Reminder SMS - inserimento nel testo messaggio

Aggiornare le proprie liste Contatti

È possibile aggiornare le proprie liste Contatti molto facilmente, modificando il proprio file .xls o .csv e aggiungendo due nuove colonne per i Campi Data (Se non si hanno a disposizione questi file, basterà procedere ad una semplice esportazione da Piattaforma). In fase di importazione sarà poi possibile legare le date inserite ai Campi data, selezionandole dall’apposito elenco delle Variabili.



News da Mobyt, SMS Marketing & Services