MOBYT BLOG

MOBILE MARKETING E COMUNICAZIONE DIGITALE PER AZIENDE

MWC 2019: le ultime novità del mobile da Barcellona

MWC 2019 Mobyt

La scorsa settimana ha chiuso i battenti una delle fiere più attese in campo mobile e tecnologico: l’MWC 2019. Il Mobile World Congress si svolge ogni anno a Barcellona e cattura l’attenzione di tutto il mondo visto che i brand di tecnologia fanno a gara per annunciare le ultime novità. Ma dove eravamo rimasti l’anno scorso?

Nel post di Mobyt sul MWC 2018 dicevamo che la fiera era stata caratterizzata dal lancio di cellulari super tecnologici ma anche da un nostalgico ritorno al passato con il Nokia 8810, inoltre molte app innovative erano state lanciate e premiate e si parlava sempre di più del 5G. E il 2019?

Se l’anno scorso il 5G sembrava ancora lontano e nella telefonia nessuno sembrava aver sviluppato delle novità vere e proprie, quest’anno è successo esattamente il contrario e il focus è stato soprattutto su questi due argomenti.

MWC 2019: siamo quasi pronti per il 5G

Il 5G sta arrivando e questa volta per davvero. Quasi tutti i maggiori produttori di cellulari, infatti, hanno lanciato degli smartphone con modem 5G. E se questi telefoni sono già pronti per essere utilizzati da milioni di utenti, gli operatori stanno ancora lavorando alacremente per mettersi al passo. La sfida del 2019 è quella di avere un numero minimo di torri cellulari 5G almeno nelle grandi città, così da iniziare a rendere la tecnologia disponibile fin da quest’anno.

Se la rete mobile di quinta generazione avanza a fatica, questa è la prima volta che non solo i produttori sono già pronti in anticipo ma hanno anche presentato modelli sottili e performanti e per tutte le tasche (anche Xiaomi ha annunciato il suo modello 5G). Il grande assente, come sempre, è Apple che, quasi sicuramente, aspetterà il prossimo anno per lanciare un iPhone che possa supportare la nuova rete.

L’era dei telefoni pieghevoli sta per iniziare

MWC 2019 Mobyt Huawei Mate X

Huawei Mate X

Il mercato è saturo e le novità sono davvero poche. Sono queste le affermazioni che, più di tutte, hanno serpeggiato tra gli stand del MWC negli ultimi anni. Finalmente la scorsa settimana, però, qualcosa si è mosso all’MWC 2019 e sono stati presentati i primi telefoni con schermi pieghevoli.

Chi sarà quindi il primo a lanciare sul mercato il telefono pieghevole? La sfida è aperta tra i produttori più importanti come Samsung e Huawei ma anche i piccoli colossi come Energizer e Royole che non restano a guardare, anzi.

Certo i telefoni pieghevoli sono ancora dei prototipi da migliorare e si stima che non verranno lanciati prima della fine del 2019. Nonostante questo, l’Huawei Mate X non può non stupire per la fluidità e la semplicità con cui, piegandolo, dimezza la dimensione dello schermo. Finalmente possiamo toccare il futuro degli smartphone con mano. Resta solo da chiederci, è davvero così prossimo?

 



Eventi, News da Mobyt