SMS Marketing & Services, Email marketing e tutte le news sul Mobile marketing.

Mobyt Blog

Mobile marketing e comunicazione digitale per aziende

Mobyt ancora una volta al Mobile World Congress 2015

Il Mobile World Congress di Barcellona rappresenta la fiera più importante dell’anno per il settore mobile, dove ogni anno i maggiori brand di telefonia rivelano alla stampa nuove tecnologie e dispositivi all’avanguardia.
Samsung, Sony, Huawei, LG, HTC, tutte le grandi compagnie hanno spiccato il volo per Barcellona per presentare tutte le novità.

Ma non c’erano solo i “big”, anche per il 2015, Mobyt non ha rinunciato a essere presente con il suo stand.

Per Mobyt la fiera è stata l’occasione per incontrare i propri partner internazionali, per costruire nuove relazioni e curiosare tra le ultime novità in tema di tecnologia. Quelli trascorsi, sono stati giorni intensi, ma come ogni anno, il Mobile World Congress ci ha regalato tantissime sorprese innovative.

Migliaia di persone da ogni parte del mondo, si sono riunite, da lunedì 2 marzo a giovedì 5 marzo, in 100 mila metri quadrati disposti in otto grandi padiglioni, all’interno della nuovissima fiera della città catalana.

Il primo pollice su va dunque a favore dell’organizzazione che ha accolto sempre con grande efficienza l’affluenza di un pubblico sempre così partecipativo.

Ma quali sono state le novità più eclatanti di questo Mobile World Congress?

  • Gli smartphone sono stati al centro del Mobile World Congress, ma non poteva essere diversamente con 1,25 miliardi di smartphone venduti a livello globale nel 2014, una crescita del 28% rispetto ai 12 mesi precedenti. (dati forniti da Gartner).
  • L’edizione 2015 verrà anche ricordata come quella delle tecnologie indossabili. Dagli smartwatch, sempre meno accessori superflui e sempre più in grado di rappresentare una valida alternativa all’avere uno smartphone; ai braccialetti fitness per un monitoraggio delle proprie attività e più in generale delle proprie condizioni di salute.
  • Spiccava il meglio in tema tablet. Il mercato dei tablet è giunto a una fase di piena maturità, con vendite stabili attorno ai 300 milioni di pezzi all’anno e con una certa difficoltà da parte dei produttori a sviluppare qualcosa che sia radicalmente nuovo.
  • Un tema nuovo è quello legato ai visitatori per la realtà virtuale. I visori VR e la realtà virtuale in generale catturano l’attenzione del pubblico anche se sono lontani da diventare una realtà commerciale.
  • Nuove soluzioni anche per le abitazioni, sempre più connesse e intelligenti.  L’idea è di andare, sempre di più, incontro agli utilizzatori di apparecchi e dispositivi elettronici anche nello spazio di casa, eliminando i grovigli di casa.

In generale si nota una maggior attenzione ai particolari, al design, ai materiali e alla qualità dei software e dei prodotti. Tutto parla a “64-bit”, la potenza aumenta e la direzione è verso l’internet delle cose e un mondo totalmente interconnesso.

Come ogni anno, il bilancio è dunque positivo.

L’evento si conferma essere la maggior attrattiva per il mondo dell’innovazione internazionale!

 

Sfoglia la nostra Photogallery