SMS Marketing & Services, Email marketing e tutte le news sul Mobile marketing.

Mobyt Blog

Mobile marketing e comunicazione digitale per aziende

Mobile direct marketing: gli italiani preferiscono gli SMS

Il 97% degli italiani, secondo quanto riporta il Mobile Consumer Report 2013 di Nielsen, ha un telefono cellulare. Di questi il 62%  sono smartphone.
Sulla base di questi numeri, l’Italia si pone ai primi posti della classifica mondiale dei paesi con una presenza più elevata di device intelligenti.

Mobile consumer report 2013

A dispetto del successo di questi dispositivi, e dei tanti utilizzi che se ne possono fare, tuttavia, il consumatore italiano preferisce i servizi più tradizionali ai più innovativi. Lo dimostra l’analisi dei servizi prevalentemente utilizzati, che vede in testa l’utilizzo di SMS da parte dell’89% del campione, contro il 51% delle email e, dato ancora più significativo, contro il 35% dei servizi di instant messaging.

Gli altri utilizzi degli smartphone annotano invece lo streaming di musica online (51%), l’uso di applicazioni (47%), attività di social networking (89%), servizi di geolocalizzazione (42%), navigazione web (37%), il mobile banking (22%), visualizzazione di video e mobile tv (17%), mobile shopping (15%), scansione di qr code (14%), e infine il pagamento wireless con tecnologia NFC (3%).

Come si può osservare gli sms si attestano quindi il primo posto sui principali utilizzi dello smartphone per l’utente italiano anche per quanto riguarda la classifica generale.

Gli sms: uno strumento di mobile direct marketing.

Nello stesso report viene inoltre confermato che gli sms e i messaggi di testo rappresentano il canale più utilizzato per inviare mobile advertising agli utenti possessori di smartphone. Se si considera che questo canale può raggiungere anche quella nicchia di utenti che utilizza semplici telefoni cellulari, capiamo subito la portata di diffusione che questo mezzo pubblicitario può assumere.

Tra gli strumenti a disposizione per le attività di mobile direct marketing, l’SMS si conferma quindi lo strumento migliore per gestire la relazione con il consumatore italiano.